• Piazza del Popolo 3 00187 Roma
  • (+39) 06 32502726
  • studiolegalesanasidarpe@gmail.com
Rassegna stampa e Interviste
BANCA CARIGE: SANASI D'ARPE, NECESSARIO STATO PER TUTELA RISPARMIO
 

11/01/2019 12:47

MILANO (MF-DJ)--"In questo momento di profonda incertezza della vicenda di Banca Carige, e' opportuno tenere presente che l'esercizio del credito e la tutela del risparmio e' e rimane la ragion d'essere dell'istituto bancario. Ritengo pertanto assolutamente opportuno l'intervento del Governo che sta valutando l'ipotesi della pubblicizzazione della banca. Come ho gia' riferito in altre circostanze, ricordo l'esperienza passata delle c.d. BIN (Banche d'interesse nazionale), che a suo tempo ha significato la crescita degli istituti di credito nazionali e ha contribuito in modo significativo allo sviluppo della grande industria pubblica e privata". Questo il commento di Vincenzo Sanasi D'Arpe, docente di Diritto dell'Economia ed esperto di gestione della crisi e del risanamento d'impresa presso l'Universita' Guglielmo Marconi in merito alla vicenda di Banca Carige. Secondo Sanasi, "l'intervento dello Stato nel capitale e' subordinato al rispetto di regole europee che abbiamo recepito nel nostro ordinamento molto tempo dopo che altri paesi, tra cui la Germania, avevano gia' messo in sicurezza le proprie Banche con soldi pubblici. In questo caso, reputo piuttosto opportuno richiamare l'attenzione sui rimedi specifici per la gestione delle crisi degli istituti bancari e ancor piu' sul sistema dei controlli interni ed esterni del settore creditizio. Lo scenario e' complesso e in divenire, ma ritengo che l'intervento del Governo sia in linea con la tutela dei correntisti e dei lavoratori", ha concluso. com/fch (fine) MF-DJ NEWS

Alitalia Sanasi d'Arpe - Salvaguardare occupazione anche con Golden Share
 

"D'accordo con Di Maio, tutela dipendenti è centrale"

Roma, 13 dic. (askanews) – “Non si può che essere d’accordo col ministro Di Maio quando afferma che nel caso della vicenda Alitalia l’occupazione ha una centralità dirimente”. E’ quanto afferma il prof. Vincenzo Sanasi D’Arpe, docente di Diritto dell’Economia ed esperto di gestione della crisi e del risanamento d’impresa già membro del tavolo tecnico istituito nel 2008 per Alitalia dal MISE.

Il governo abbia una politica industriale per le aziende strategiche», l'invito di Sanasi D'Arpe
 
I suoi bilanci sono in attivo da 15 anni, nel 2014 ha garantito utili per 22 milioni di euro e nei suoi uffici siedono 70 dipendenti.
Il governo abbia una politica industriale per le aziende strategiche», l'invito di Sanasi D'Arpe
 
Uno stimolo per il governo del cambiamento, un invito a tutelare i presidi strategici dell'Italia e a mettere in atto politiche industriali di ampio respiro per il rilancio del Paese, che rischia di vedere fortemente sminuito il patrimonio industriale costruito in anni, dalle telecomunicazioni alla siderurgia, dalla chimica all'alta tecnologia al petrolio e al gas metano che hanno consentito all'Italia di essere tra le prime cinque potenze industriali del mondo.
La Puglia al centro dell'Onu <<Una nuova sede a Lecce e uffici in ogni capoluogo>>
 
Corriere del Mezzogiorno - Sanasi d'Arpe illustra le misure di supporto alla base di Brindisi
  Vincenzo Sanasi d'Arpe: "Importante presenza Stato in settori strategici"     askanews- "Auspico riflessione sulle privatizzazioni"
 
askanews- "Auspico riflessione sulle privatizzazioni"
  Nazioni Unite: Vincenzo Sanasi d'Arpe eletto Presidente World Food Programme Italia     ROMATODAY- "Sono onorato ed orgoglioso di ricoprire questo incarico"
 
ROMATODAY- "Sono onorato ed orgoglioso di ricoprire questo incarico"
Tim Vincenzo Sanasi d'Arpe intervento cdp rimedia errori passati
 
"L'intervento di un investitore pubblico come Cdp in Tim non è da leggere come un soccorso al fondo Elliott, investitore privato che ha ruolo e caratteristiche distinte da Cdp bensì come un intervento di ausilio alla stabilità e all'impulso industriale, che puà favorire la crescita economica del Paese senza la necessità di stravolgere gli assetti azziendali".
L'esperto: "Nonostante vicenda Mps il credito rimane ragion d'essere delle banche".
 
<<Sappiamo che l'intervento dello Stato nel capitale è subordinato al rispetto delle regole europee che abbiamo recepito nel nostro ordinamento molto tempo dopo che altri paesi, tra cui la Germania, avevano già messo in sicurezza le prorpie Banche con soldi pubblici. Con riferimento alla situazione di Mps, penso in particolare alle filiali e devo osservare che la forza della banca era e ancora è nella sua rete commerciale e nei suoi operai del credito>>
Privatizzazioni. Sanasi: “Lo Stato torni a essere propulsore del mercato"
 
"Credo sia giusto riconoscere, oggi, che le privatizzazioni sono state un affare per i privati, ma spesso hanno rappresentato una riduzione di ricchezza pubblica e di posti di lavoro, e dunque mi auguro che lo Stato intenda intervenire a sostegno del mercato. Occorre tornare a una presenza diversamente configurata e più strutturata dello Stato nell' economia, per innescare circuiti virtuosi".
Corruzione, Sanasi d'Arpe Aumenta il costo degli appalti del 20%
 
"Tra il 2001 e il 2011, la corruzione è costata in Italia intorno ai 10 miliardi di euro l'anno di Pil per un totale di 100 miliardi in dieci anni, e le aziende che operano in un mercato corrotto crescono del 25% in meno rispetto alle concorrenti che operano in mercato orientale al rispetto della legalità".
Compagnie aeree," Rayanair e Monarch? Il modello delle low cost è a rischio"
 
"E' una situazione problematica per l'economia della Sicilia occidentale, soprattutto in considerazione del ruolo della campagna nello sviluppo del turismo di quella parte dell'isola. Ad oggi consta che non sia ancora stato definitivo l'accordo tra la Regione, che è anche socio di maggioranza dell'aeroporto, i comuni serviti dallo scalo trapanese e Rayanair. E' pertanto auspicabile che si arrivi al più presto ad una soluzione che impedisca che la filiera di settore venga compromessa".
Non solo emergenza migranti: torna la tratta degli schiavi
 
"La schiavitù è un crimine difronte al quale nessun essere umano deve restare indifferente. E' necessario intervenire per costruire alleanze volte a generare società più giuste e prospere in funzione non solo del progresso ma anche della solidarietà tra Paesi. E mi riferisco agli"Obiettivi di Sviluppo Sostenibili delle Nazioni Unite" riguardo al debellare la fame, proteggere i più deboli e garantire loro l'accesso ai servizi fondamentali. E' quindi importante investire nella scolarizzazione e nelle infrastrutture per migliorare la vita delle comunità, soprattutto di quelle più svantaggiate. Leggi e programmi dei Paesi devono assicurare diritti e protezione a tutti, in egual misura. Detto questo, è vero che il compito più arduo e faticoso spetta ai governi, alle istituzioni e agli enti preposti ma è fondamentale la collaborazione di tutti i cittadini affinchè si costruisca un mondo con maggiori diritti e tutele".
Bitcoin, l'esperto Sanasi d'Arpe:"Ci sono rischi per gli investitori"
 
<<Acquistare le criptovalute potrebbe risultare molto rischioso, non solo considerando il trend del settore in discesa dall'inizio di gennaio 2018 ma perchè il valore delle monete è caratterizzato da un andamento mutabile del mercato, che non tutela i piccoli investitori>>.
Amazon. Sanasi d'Arpe:<<Necessari impegni concreti per tutelare i diritti dei dipendenti>>
 
"Il Governo ha deciso di dare il via libera alla web tax, non applicandola però all'e-commerce. In tal modo, Amazon e altri big del commercio on line godranno di questa agevolazione. "Occorrono, dalla multinazionale, impegni concreti visto che la situazione per i suoi dipendenti non è di fatto cambiata. Mi riferisco alla riduzione dei ritmi di lavoro troppo serrati, agli eccessivi controlli sul tempo impiegato per svolgere le varie mansioni, piuttosto che al monitoraggio delle pause. Oltretutto, gli stipendi sono al minimo tabellare e i dipendenti troppo spesso sono sottoposti a richiami disciplinari e sanzioni, come, ad esempio, il trasferimento in reparti più disagevoli. Per questo, è importante trovare un accordo con i sindacati volto a tutelare i diritti dei lavoratori dell'azienda americana".
Sanasi d'Arpe: "Auspico che il nuovo governo ponga al centro la legalità
 
"La legalità è l'elemento cardine della convivenza civile e rappresenta il modo attraverso cui si può tenere insieme la responsabilità individuale con la giustizia sociale"."Non può esistere legalità senza cultura, ed è per questa ragione che occorre battersi contro ogni forma di disimpegno morale e mancanza di senso civico, coinvolgendo cosi la sfera educativa".
Vincenzo Sanasi d'Arpe, ossia l'Amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi
 
"La crisi economica e finanziaria degli ultimi anni ha avuto un impatto particolarmente negativo sulla realtà produttiva italiana, in ragione delle ridotte dimensioni delle nostre imprese e del conseguente deficit di competitività rispetto ai concorrenti stranieri tanto sul piano della solidità finanziaria quanto in termini di capacità di investimento. La tutela delle poche realtà imprenditoriali di grandi dimensioni costituisce pertanto un obiettivo strategico, ed è dunque fondamentale disporre di istituti all'uopo idonei, per evitare che l'insolvenza di queste produca una disgregazione dell' insieme di valori, quali il know-how, l'avviamento, l'occupazione, le opere dell'igegno, la ricerca e lo sviluppo, propri della grande azienda ".